27 dicembre 2007

Rinasce "Cultura & Innovazione", storica rivista Mandese

Rinasce "Cultura & Innovazione", storica rivista Mandese


Giovedì 27 dicembre, ore 21.30, al Siddharta Jazz & Art, via Massari 3, Taranto, sarà presentato il primo numero di “Cultura & Innovazione”, semestrale diretto da Guglielmo Matichecchia.

Il periodico, che esordì nel 1986, ha ospitato nel passato personaggi che restano pietre miliari della cultura del nostro territorio (si pensi a Pasquale Vitti, Francesco Caffio, Marco Chimienti, Luigi Colapietro, Cosimo Fornaro, Ettore Frunzio, Piero Mandrillo, Giacinto Peluso, Pietro Pierotti, Franco Ruggieri, Riccardo Saracino, Pasquale Zuppardi). Oggi alcuni protagonisti della passata esperienza e nuovi redattori ripropongono con rinnovato impegno quel progetto, per contribuire alla costruzione di una cittadinanza consapevole, attiva, solidale, operando alla costituzione di una “bio-politica del territorio”. Nella nuova edizione, rinnovata anche graficamente, voci (giovani e non) del mondo della scuola, dell’università, del giornalismo, della cultura articolano i propri interventi in 4 sezioni: Cultura & Formazione, Cultura & Ricerca, Cultura & Storia della scuola, Cultura & Territorio, cui si aggiunge un’ultima parte dedicata alle recensioni. Nello spaziare dalla formazione all’ambiente la tensione del progetto editoriale è legata alla possibilità del cambiamento, della “mutazione doverosa” di una città, e più in generale di un territorio, che vogliono riaversi dalle crisi degli ultimi tempi. Nel corso della serata interverranno, oltre al direttore, gli autori degli interventi presenti nel primo numero della rivista.

Tra gli altri: Marcella Battafarano, Gianluca Lovreglio, Alessandro Leogrande, Francesco Cuccaro, Vittorio Nicolardi. Ora il giudizio è ai lettori affinché C&I possa essere un luogo aperto, di confronto civile e critico, nella convinzione che la partecipazione è la linfa vitale per la prosecuzione di questo progetto editoriale.

Nessun commento:

Posta un commento

Annalium Philippi Crassulli De rebus Tarentinis

Pubblico sul mio blog una interessante fonte per la storia di Taranto. Angelo Filippo Crassullo era un notaio, nato a Taranto e morto...