28 marzo 2015

L'impossibile emulsione. Una città al tempo delle leggi razziali

“L'impossibile emulsione. Una città al tempo delle leggi razziali” di Francesco Terzulli, edizioni Palomar, Bari.


“Questo studio indaga nella vita quotidiana di una città del sud negli anni tra la proclamazione dell'Impero fascista e l'armistizio, per dimostrare che le leggi razziali non furono un'appendice removibile del fascismo, ma la sua intima essenza. Alla luce di queste considerazioni, si constata come, eliminando le leggi razziali, viene meno, con un effetto domino a catena, tutta l'architettura del cesarismo totalitario. Cadono in sequenza: l'imperialismo, le politiche coloniali, il bellicismo, il culto della romanità civilizzatrice, le politiche demografiche e sanitarie, l'economia autarchica e corporativa, l'uso scientifico della propaganda, la militarizzazione della gioventù. Non rimane nulla da salvare del fascismo liberticida”.

Nessun commento:

Posta un commento

Annalium Philippi Crassulli De rebus Tarentinis

Pubblico sul mio blog una interessante fonte per la storia di Taranto. Angelo Filippo Crassullo era un notaio, nato a Taranto e morto...